T.A.R. Sentenza n. 1087 del 15/12/1993

In sede di appalto-concorso, la libertà di progettazione da parte delle imprese concorrenti incontra un limite solo nell’esigenza che le soluzioni proposte non si discostino sensibilmente dall’idea centrale del progetto guida elaborato dall’Amministrazione, in modo tale da costituire un aliud configurante un’opera diversa da quella che si intende relizzare. Leggi Anche Norme della Regione Friuli-Venezia […]

Attenzione!
Per visualizzare il contenuto dell'articolo è necessario essere autenticati!

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>